Cappella Espiatoria

Cappella Espiatoria

Costruita durante la Rivoluzione Francese, la Cappella Espiatoria (Chapelle Expiatoire) è un edificio in stile neoclassico, costruito nel luogo di sepoltura di Luigi XVI e di Maria Antonietta.

In ricordo dei monarchi

Terminata la Rivoluzione Francese e restauratasi nuovamente la monarchia, il re Luigi XVIII decise di commemorare la famiglia reale trasportando i resti dei corpi di suo fratello Luigi XVI e di Maria Antonietta nella Basilica di Saint-Denis e ordinando la costruzione di una Cappella Espiatoria.

La costruzione della cappella iniziò nel 1815 e fu terminata nel 1826.

L’interno della cappella

All’interno della cappella ci sono due sculture in marmo bianco che ritraggono i monarchi. Scendendo nella cripta, ci si imbatte in un altare di marmo nero, posto nel luogo in cui furono trovati i corpi dei re.

Poco raccomandabile

Anche se la Cappella Espiatoria, in passato, ebbe un ruolo estremamente importante e attualmente è considerata un importante edificio storico, riteniamo che la sua visita non sia molto interessante. È un edificio dalle ridotte dimensioni e che offre ben poco da vedere. Il rapporto qualità/prezzo non è dei migliori.

Orario

Dal 5 maggio al 30 settembre: giovedì, venerdì e sabato, dalle ore 10:00 alle 18:00.

Prezzo

Adulti: 5,50€.
Minori di 18 anni: ingresso gratuito.
Cittadini dell’UE fra i 18 e i 25 anni: ingresso gratuito.
Ingresso gratuito con Paris Pass e Paris Museum Pass.

Trasporto

Metro: Saint-Lazare, linee 3, 12 e 13; Saint-Augustin, linee 3 e 13; Havre-Caumartin, linee 3 e 9; Madeleine, linee 8, 12 e 14.
Autobus: linee 32, 43,49, 84 e 94.