Reggia di Versailles

Reggia di Versailles

La Reggia si trova nel comune di Versailles, la località che, fra il XVII e il XVIII secolo, fu la capitale del regno francese.

Dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO più di trenta anni fa, la Reggia di Versailles è uno dei palazzi più famosi del mondo, non soltanto per la sua imponente architettura e per i suoi grandi e curati giardini, ma anche perché costituisce una parte importante della storia della Francia.

La storia della Reggia

Luigi XIV fu il primo a trasformare e ampliare la residenza di caccia di suo padre, Luigi XIII, dove nel 1682 installò la corte. Da allora, e fino alla Rivoluzione Francese, vari monarchi si succedettero sul trono, abbellendo gradualmente il palazzo.

Nel 1661, si iniziarono i lavori di costruzione dei Giardini di Versailles, conclusi dopo quarant’anni. L'edificazione dei giardini costò duro lavoro, trattandosi di una zona occupata da boschi e paludi; molte persone lavorarono per trasportare la terra e gli alberi.

Nel 1789, la reggia abbandonò la sua funzione di sede ufficiale del potere reggente e divenne il Museo di Storia della Francia.

Visitare la Reggia

Visitando la Reggia di Versailles si possono percorrere le stanze del palazzo, che conservano opere di grande valore artistico e architettonico, come l’enorme cappella e le stanze del re e della regina.

Molto importante è la Galleria degli Specchi, un’impressionante galleria di 73 metri di lunghezza con 375 specchi. È una delle zone più importanti del palazzo; qui, nel 1919, si ufficializzò la fine della Prima Guerra Mondiale con la firma del Trattato di Versailles​.

Percorrere i Giardini

Gli straordinari Giardini di Versailles coprono una superficie di più di 800 ettari, con piante e alberi di moltissime specie, statue in marmo, fontane e stagni.

È praticamente impossibile percorrere interamente i giardini; esistono, comunque, varie maniere per farlo: con una bicicletta, con un’auto elettrica o con il trenino.

Alcuni dei punti più importanti dei giardini sono il Grande Trianon, un piccolo palazzo di marmo rosa, o il Dominio di Maria Antonietta, il luogo dove la moglie di Luigi XVI trascorreva le sue ore libere.

Da aprile a ottobre è possibile assistere agli spettacoli delle fontane, quando i getti d'acqua si muovono al ritmo della musica. È importante informarsi sugli orari degli spettacoli, poiché si realizzano poche volte al giorno.

Bisogna dedicargli del tempo

La Reggia di Versailles è una delle mete turistiche più visitate della Francia. All'interno del palazzo ci si immerge nella storia e nella cultura francese, oltre a poter contemplare la bellezza naturale dei suoi fantastici giardini.

Conviene sottolineare alcuni aspetti negativi della visita: normalmente il palazzo è troppo affollato, mentre i giardini sono eccessivamente grandi e non si possono attraversare a piedi.

Orario

Dall’1 aprile al 31 ottobre:
Reggia: da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 18:30.
Giardini: tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:30.
Dall’1 novembre al 31 marzo:
Reggia: da martedì a domenica, dalle 9:00 alle 17:30.
Giardini: tutti i giorni dalle ore 8:00 alle 18:00.

Prezzo

Adulti: 15€.
Minori di 18 anni: ingresso gratuito.
Fra novembre e marzo nella prima domenica del mese l’accesso è gratuito.
Ingresso gratuito con Paris Pass e Paris Museum Pass e per i cittadini dell’UE con un'età compresa fra i 18 e i 25 anni.

Trasporto

RER: Versailles Rive Gauche, linea C.
Treno: Versailles Chantiers o Versailles Rive droite.

Luoghi vicini

Bois de Boulogne (11.4 km)
Museo Marmottan Monet (12.3 km)
La Défense (12.9 km)
Torre Eiffel (14.1 km)
Campo di Marte (14.3 km)