Opera Garnier

L'Opera Garnier è un imponente edificio neobarocco che, insieme all’Opéra Bastille, forma l’Opera Nazione di Parigi. Fu il luogo che ispirò il famoso romanzo de “Il Fantasma dell’Opera”.

La storia dell’Opera

Su decisione di Napoleone III, si bandì un concorso a cui parteciparono con i loro progetti 170 architetti, per la costruzione di un nuovo edificio per l’opera. Il concorso fu vinto dal giovane architetto Charles Garniere, che realizzò il progetto dell’edificio.

Poco prima della conclusione dei lavori di costruzione, Napoleone decise che era necessario edificare una strada, per unire l’Opera con il Palazzo delle Tuileriesdecine di famiglie furono espropriate dalle loro case. Paradossalmente, l’imperatore non attraversò questa strada.

I lavori di costruzione dell’edificio iniziarono nel 1860, ma furono conclusi soltanto nel 1875 per vari imprevisti, come la mancanza di stabilità del terreno, la guerra del 1870 o la caduta dell'Impero.

Conclusi i lavori dell'apparato decorativo, eseguito da 14 pittori e 73 scultori, l'edificio fu inaugurato nel 1875. Per ordine di Napoleone, l'architetto non fu invitato all'inaugurazione e, entrando di nascosto, dovette assistere all'evento dal secondo piano. 

Passeggiando per l’Opera Garnier

Percorrendo l'Opera, si può constatare l’opulenza e il lusso del Palazzo; in passato, coloro che frequentavano l'Opera, lo facevano non soltanto per assistere agli spettacoli, ma anche per ostentare il proprio status sociale.

Alcuni dei punti più interessanti dell’edificio sono i “foyers”, i vestiboli decorati con oro e mosaici, dove gli spettatori passeggiavano nelle pause dei vari atti.

La sala degli spettacoli, in rosso e dorato, è illuminata da un'enorme lampada di cristallo, affiancata dagli affreschi del tetto. Colpiscono le esigue dimensioni della sala – con 1.900 posti a sedere in velluto rosso – se paragonate con le grandi dimensioni dell’edificio, che occupa ben 11.000 metri quadrati.

Uno degli elementi più interessanti dell’edificio è la grande scalinata in marmo bianco, con una balaustra in marmo verde e rosso, che unisce i due piani del palazzo.

Una visita obbligatoria

L’Opera Garnier è un palazzo spettacolare, che trasmette ai visitatori la magnificenza del suo passato.

Potete visitare l’opera da soli o con una visita guidata. Le visite guidate di 90 minuti sono soltanto in inglese e in francese e, perciò, è forse più comodo visitare l’edificio autonomamente.

Orario

Tutti i giorni: dalle ore 10:00 alle 17:00.

Prezzo

Adulti: 10€.
Minori di 25 anni e studenti: 6€.
Gratuito per bambini minori di 10 anni.
Ingresso gratuito con Paris Pass.

Trasporto

Metro: Ópera, linee 3, 7 e 8.
RER: Auber, linea A.
Autobus: linee 20, 21, 22, 27, 29, 42, 52, 53, 66, 68, 81 e 95.