Sainte Chapelle

la Sainte Chapelle è una chiesa in stile gotico costruita, fra il 1242 e il 1248, per accogliere le reliquie della Passione di Cristo, composte dalla Corona di Spine e da un pezzo della Santa Croce. Si trova nella Île de la Cité.

La storia della Sainte Chapelle

Con l’acquisto delle Sacre Reliquie dagli imperatori di Costantinopoli, Luigi IX garantì che il prestigio di Parigi crescesse a livello mondiale, diventando la seconda capitale della cristianità. Le reliquie costarono il triplo della costruzione della chiesa.

Il santuario si compone di due piani. Nella cappella superiore poteva accedere soltanto il re e la sua corte; in tale luogo si collocarono le reliquie. La cappella inferiore, molto più discreta e meno luminosa, era il luogo di culto del personale del palazzo.

Anche se durante la rivoluzione la Sainte Chapelle fu in parte distrutta, le sue preziose vetrate riuscirono a mantenersi a salvo grazie all’accorta decisione di coprirle con mobili d’archivio.

Malgrado fosse stata costruita per essere un reliquiario, oggigiorno non conserva nessuna delle reliquie;quelle che sopravvissero alla Rivoluzione furono depositate nel Tesoro della Cattedrale di Notre Dame.

La cappella superiore

La cappella superiore della Sainte Chapelle fu costruita come un reliquiario monumentale e, pertanto, è decorata sontuosamente con sculture ed enormi vetrate che inondano l’ambiente di luce e colore.

Le quindici vetrate che, a malapena, lasciano spazio alle scarse pareti, sono composte da 1.113 scene che narrano la storia dell’umanità, dalla Genesi alla Resurrezione di Cristo.

La cappella inferiore

Molto più modesta rispetto alla cappella superiore, la cappella della parte inferiore è presidiata dalla statua della Vergine, patrona del santuario. La decorazione policroma dell’interno, dove predomina il rosso e l'azzurro, cerca di riprodurre la decorazione medievale originale.

Nell’abside della parte sinistra ancora si conserva un affresco dell’Annunciazione realizzato nel XIII secolo, che compone la decorazione parietale più antica della città.

Una costruzione differente

Anche se non si può paragonare a Notre Dame, la Sainte Chapelle è un uno dei capolavori dell’architettura gotica con straordianarie vetrate, che senza dubbio non può lasciare indifferenti.

Orario

Durante tutto l’anno: de 9:00 a 13:00 e dalle 14:15 alle 17:00; il sabato e la domenica dalle 9:00 alle 17:00.
Dal 1 luglio al 31 agosto: dalle ore 9:30 alle 18:00; martedì dalle ore 9.30 alle 12.45 e dalle ore 14:15 alle 21:30.

Prezzo

Adulti: 10,00€.
Minori di 18 anni: ingresso gratuito.
Cittadini dell’UE fra i 18 e i 25 anni: ingresso gratuito.
Biglietto congiunto Sainte-Chapelle + Conciergerie: 15€
Ingresso gratuito con Paris Pass e Paris Museum Pass.

Trasporto

Metro: Cité, linea 4.
Autobus: linee 21, 27, 38, 85 e 96.

Luoghi vicini

Île de la Cité (118 m)
Conciergerie (137 m)
Quartiere Latino di Parigi (259 m)
Cattedrale di Notre Dame (474 m)
Museo Cluny (554 m)